PAE/SSAGGI SONORI

Vocalità e ritmo dalla tradizione

Ciclo di seminari e lezioni concerto sull’uso della

voce nella musica tradizionale

Gennaio – Maggio 2004

 

Finalità del Programma

Il programma si propone la conoscenza delle culture tradizionali, per il tramite delle musiche popolari.

L’iniziativa non è concepita come recupero nell’ottica di una cristallizzazione delle forme musicali, quanto piuttosto è tesa a favorire un’evoluzione e una riproposta consapevole e rispettosa di queste antiche grammatiche, della funzione originaria dei canti, dei tanti informatori senza volto.

Le culture tradizionali sono parte integrante dell’identità dei luoghi e sono la testimonianza di un modello di vita e di un sistema produttivo in migliore equilibrio con la natura e con il paesaggio.

Il senso del recupero di questo patrimonio culturale sta nel bisogno di ritrovare, anche nel passato, in continuità con il presente, le soluzioni per un futuro più certo, costruendo argini al fenomeno di massificazione, che sta omogeneizzando culture, paesaggi e storie.

Favorire un recupero di queste antiche conoscenze è un nostro bisogno e un nostro compito.

 

La Musica Tradizionale

Per musica tradizionale intendiamo la musica non colta, in quanto non nata su un pentagramma, ma piuttosto  arrivata ai giorni nostri perché trasferita oralmente tra i cantori e i musicisti di una comunità.

Il senso di queste musica e delle coreografie connesse è strettamente legato ai contesti nei quali si è originata. La nascita, la vita, la morte, la protesta, l’amore, l’evocazione del divino sono altrettanti momenti per il canto e per la danza.

Queste forme musicali si sono miracolosamente salvate dall’azione demolitrice del “nuovo che avanza”, in talune aree sono ancora “in funzione” mentre in altre sono scomparse solo recentemente, lasciando un alone di conoscenza che consente una ricostruzione almeno parziale della tradizione.

 

Seminari sull’uso della voce

Si tratta di un programma di seminari, sull’uso tradizionale della voce.  Un modo per confrontarsi e incontrarsi, a partire dallo strumento che tutti possediamo e senza la necessità di possedere conoscenze musicali . La voce, perché ad essa è affidata una delle espressioni più intime di ciascuno di noi e per il suo tramite delle diverse comunità. Ma questi seminari sono anche un modo per conoscere da vicino interpreti e ricercatori, che sapranno  guidarci nella scoperta di questi mondi.

 

 

Lezioni concerto

Si tratta di un programma di incontri, nei quali accanto all’ascolto di musica tradizionale eseguita dal vivo sono previsti momenti di approfondimento a cura degli stessi musicisti e cantori.

Il tema di questi momenti informativi riguarderà gli strumenti tradizionali usati e le tecniche esecutive, la ricerca sul campo, l'origine di certe forme musicali, il rapporto con il contesto locale e gli eventi della comunità. Il pubblico potrà durante questi appuntamenti relazionarsi con domande e richieste di approfondimenti.

Insomma un programma di appuntamenti costruito per andare oltre il solo ascolto, per cogliere quelle sfumature musicali e non, altrimenti difficilmente recuperabili.

 

 

Programma

 

 

INTERPRETAZIONE E TRADIZIONE: INTERPRETARE PER TRADIRE

 

Lezione concerto (presso "Giardini di Atrebil")

Venerdì 30 gennaio 2004

Rocco Capri Chiumarulo—(Terrae) e Paolo Mastronardi

Per la partecipazione e' previsto un contributo 5 euro, 3 per i soci

 

Seminario (presso la sede di "Terre del Mediterraneo")

Domenica 1 febbraio 2004

Rocco Capri Chiumarulo
Durata 8 ore

Per la partecipazione e' previsto un contributo 35 euro + 10 euro di tessera per i non soci

 

 

 

LA VOCE NEL SALENTO

 

Lezione concerto

Venerdì 20 febbraio 2004

Cinzia Villani—(Striare, Ensamble Terra d’Otranto) e Valentino Santagati

Per la partecipazione e' previsto un contributo 5 euro, 3 per i soci

 

Seminario

Sabato 21 e Domenica 22 febbraio 2004

Cinzia Villani
Durata 10 ore

Per la partecipazione e' previsto un contributo 40 euro + 10 euro di tessera per i non soci

 

Cinzia Villani

 

 

 
MUSICHE E CANTI DELLA TRADIZIONE POPOLARE (PRIVA DI CONTAMINAZIONI)
DEL GARGANO E DELLA CAPITANATA

 

Lezione concerto

Venerdì 30 aprile 2004

Salvatore Villani & Friends — Cantatori del Gargano

Per la partecipazione e' previsto un contributo 5 euro, 3 per i soci

 

 

 

IL CORPO CHE CANTA

 

Lezione concerto

Venerdì 7 maggio 2004

Enza Pagliara

Per la partecipazione e' previsto un contributo 5 euro, 3 per i soci

 

Seminario

Sabato 8 e Domenica 9 maggio 2004

Enza Pagliara
Durata 10 ore

Per la partecipazione e' previsto un contributo 40 euro + 10 euro di tessera per i non soci

 

 

SEDE DELLE ATTIVITA’

 

Le lezioni concerto si svolgeranno presso “I Giardini di Atrebil”

Via Cifarelli 22 (nei pressi del Conservatorio) - BARI

 

I seminari si svolgeranno nella sede di Terre del Mediterraneo

Via Piave , 59— BARI

 

Le lezioni concerto sono aperte a tutti.

La partecipazione ai seminari va prenotata attraverso l’iscrizione.

 

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Nico 080/5300027 - 336/537056

Elaisa 339/1374069