Domenica 14 ottobre Terre del Mediterraneo propone la prima di 3 interessantissime e coinvolgenti escursioni di “cammino consapevole” immaginate e guidate dal nostro Nico Tedesco.

CAMMINO CONSAPEVOLE
Si tratta di escursioni per sentirsi parte e non ospiti dell'ambiente visitato. Per coloro che sentono la necessità di una immersione totale in natura, fatta non solo di passi, ma anche di comprensione, attività di percezione, consapevolezza del corpo in movimento (v. locandina allegata per un ulteriore approfondimento).

IL BOSCO DELLE PIANELLE
L’area è situata al centro del triangolo formato dai comuni di Massafra, Crispiano e Martina Franca nelle Murge sud-orientali. Il bosco è esteso per circa 600 ha e occupa la porzione più elevata delle Murge affacciate sull'anfiteatro tarantino. Sotto il profilo funzionale il bosco delle Pianelle è analogo agli adiacenti ambienti naturali del Parco regionale delle Gravine. Infatti tutto il sistema delle Murge di quest'area è attraversato da profondi solchi carsici, simili a piccoli canyon, nei quali trovano rifugio quegli ambienti naturali che altrove sono scomparsi a causa delle costanti trasformazioni territoriali. Questa variabilità del profilo del rilievo si trasforma in varietà dei paesaggi vegetali e dei microclimi presenti. Sulla scarpata delle Murge e sui fianchi delle incisioni carsiche domina il leccio, a cui si associa, nelle parti più elevate, il fragno. Nelle depressioni più fresche e riparate, si trovano il carpino orientale, il carpino nero e l'orniello. Vario e folto il popolamento di arbusti, che annovera fra gli altri il corbezzolo, la fillirea, l'alaterno, la calicotome, il cisto di Montpellier, il biancospino. Nel bosco delle Pianelle si possono incontrare diversi esemplari di alberi secolari con portamento ad alto fusto, vestigia delle antiche selve che dovevano ricoprire un tempo le Murge sud-orientali.
Il bosco delle Pianelle è Riserva naturale regionale, attrezzata con 21 percorsi e 15 chilometri di sentieri segnalati e liberamente accessibili. L'area naturale è inoltre dotata di un centro visita, una foresteria e organizza un ricco calendario di incontri ed eventi.

LA SAGGEZZA DEGLI ALBERI
Gli alberi sono le creature più longeve del pianeta. Basterebbe questo per attribuirgli l'attributo di saggi. In realtà esiste molto altro. Nella loro saggezza c'è la possibilità per noi di vedere a colori, di poter vivere su un pianeta ricco di ossigeno e modellato dagli organismi viventi, di imparare la cooperazione tra specie che fa della foresta un'unica creatura vivente. Proviamo a scoprirlo con il nostro corpo oltre che con la nostra mente.

NOTE PRATICHE
La partenza per l'escursione da Bari è prevista alle 8.30 presso l'ingresso principale del Parco 2 Giugno, lato Viale Einaudi (si raccomanda la massima puntualità).
L'abbigliamento consigliato è quello solito delle escursioni: scarponcini da trekking, abbigliamento a strati, mantellina per la pioggia. A QUESTI OGGETTI VANNO AGGIUNTI UN TELO PER STENDERSI E SEDERSI DURANTE LE ATTIVITÀ, UN PAIO DI CALZETTONI DI RICAMBIO E UN FOULARD.
I partecipanti devono munirsi di colazione a sacco e una sufficiente riserva di acqua.
L'escursione non è adatta ai bambini.

Il costo dell’escursione è di 8 euro, oltre alla tessera di Terre del Mediterraneo.
L'iscrizione è obbligatoria. È previsto un numero max di 25 partecipanti.

Per ulteriori informazioni e iscriversi è possibile contattare Antonio 3397196664 o Enrica 3288334734 (non si accettano prenotazioni via mail, sms, whatsapp o facebook.

Vi aspettiamo!!
 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.