Terre del Mediterraneo propone due appuntamenti nell’ambito dell’iniziativa cammino consapevole:

giovedì 22 novembre, presso la nostra sede in via Piave 59, con inizio alle 20.30, Nico Tedesco presenterà la proposta di cammino consapevole, coinvolgendo i presenti in alcune attività.

sabato 1 e domenica 2 dicembre si svolgerà la seconda escursione di cammino consapevole che ha per meta il promontorio del Gargano, Il titolo di questo nuovo appuntamento è le umili impronte della storia.


CAMMINO CONSAPEVOLE
Si tratta di escursioni per sentirsi parte e non ospiti dell’ambiente visitato. Per coloro che sentono la necessità di una immersione totale in natura, fatta non solo di passi, ma anche di comprensione, attività di percezione, consapevolezza del corpo in movimento.

IL PROMONTORIO DEL GARGANO
E’ un’isola biologica per la ricchezza della sua biodiversità. E’ una immensa creatura che si estende dalla costa sino alle faggete di Umbra e ai pianori carsici di Monte Calvo. Qui la mano dell’uomo è stata più clemente. Forse per la sacralità intrinseca celebrata con l’oracolo Calcante e i boschi sacri dei romani, nella grotta dell’arcangelo Michele, nelle stimmate del frate di Pietralcina. In ogni caso qui ci si può sentire ancora fuori del tempo e si può ascoltare la forza degli elementi che forgiano i paesaggi naturali.

LE UMILI IMPRONTE DELLA STORIA 
Ci sono sempre tre storie che si intrecciano durante una escursione: quella naturale, quella dei luoghi visitati e la nostra. Sono storie fatte di terra e di odori, di sentieri e tratturi segnati da persone a cui i nostri libri di storia non dedicano mai spazio, delle nostre impronte che calcano proprio queste tracce. Spazi che sono anche paesaggi interiori. Ci appartengono e ci interrogano. Ci aiutano a conoscerci, abbassando il volume della mente per lasciare passare altre comunicazioni più sottili. Bastano pochi suggerimenti, brevi racconti e alcune attività che coinvolgono il nostro corpo e i nostri sensi. Poi l’intreccio diventa più chiaro ci assorbe e ci chiama a sé.

NOTE PRATICHE
La partenza per l’escursione da Bari è prevista alle 7:30 di sabato 1 dicembre presso l’ingresso principale del Parco 2 Giugno, lato Viale Einaudi (si raccomanda la massima puntualità). Raggiungeremo la foresta Umbra e dopo esserci sistemati nelle stanze del rifugio Sfilzi partiremo per la prima escursione.
Domenica dopo colazione si partirà per la seconda escursione. Il rientro è previsto per le 20.00-21.00. 

L’abbigliamento consigliato è quello solito delle escursioni: scarponcini da trekking, abbigliamento a strati, mantellina per la pioggia. A QUESTI OGGETTI VANNO AGGIUNTI UN TELO PER STENDERSI E SEDERSI DURANTE LE ATTIVITÀ, UN PAIO DI CALZETTONI DI RICAMBIO E UN FOULARD.
I partecipanti devono munirsi di colazione a sacco e una sufficiente riserva di acqua per i due giorni.
L’escursione non è adatta ai bambini.

La quota di partecipazione è di 70,00 euro, oltre alla tessera di Terre del Mediterraneo. La quota di partecipazione comprende oltre al costo della guida, quelli per il pernottamento e la cena del sabato, la colazione e il pranzo al sacco della domenica. Ogni partecipante dovrà provvedere al pranzo al sacco del sabato.

L’iscrizione è obbligatoria. È previsto un numero max di 20 partecipanti.

Per maggiori informazioni e iscriversi è possibile contattare Angelo 3382503078 o Mariateresa 3493876908. Per l’iscrizione è necessaria una caparra di 30,00 euro, che potrà essere versata già giovedì 22 novembre in occasione dell'incontro (non si accettano prenotazioni via mail, sms, whatsapp o facebook).

Vi aspettiamo!!

*Appunti di cammino consapevole

Escursioni - ultime notizie

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.