“Allestiamo aree verdi negli spazi scolastici”

 

corso di formazione introduttivo per la progettazione e la realizzazione di spazi per il verde nei cortili scolastici

 

____________________________________________________________

Attualmente, in Italia, ci sono più di 40.000 cortili scolastici e in quasi tutti i casi, questi spazi costituiscono dei “vuoti” senza identità, anzi teatro di atti di vandalismo nei confronti del bene comune e assenza di cura e rispetto.

Spesso per le istituzioni scolastiche, il cortile non è un luogo destinato all'apprendimento e alla socialità e questo si traduce in un enorme spreco di risorse sia sul piano urbanistico che umano. Nella nostra città, dove in particolare, il verde pubblico è estremamente carente e pertanto svolge in misura inadeguata le sue funzioni  ambientali, ricreative e didattico-educative, riappropriarsi di uno spazio vitale, della sua progettazione e manutenzione diventa utile opportunità per sviluppare un senso di appartenenza, non solo al luogo istituzionale in quanto tale, ma all’intero territorio circostante.

Restituire alla scuola il proprio cortile o giardino come spazio ludico, sociale e d'apprendimento, consente di dar vita a uno spazio laboratoriale concreto, ampliando il contesto educativo dall’aula all’ambiente circostante e permettendo l’espressione di qualità dinamiche e delle diverse abilità e dell’alunno e dell’insegnante.

Il ruolo delle scuole in questo contesto diviene fondamentale come risposta a questa cronica carenza e come realtà in grado di influire sui processi di trasformazione dell’ambiente/territorio.

 

 

FINALITA’ E OBIETTIVI

La finalità del corso è sensibilizzare alla cura degli spazi verdi o cortili scolastici, e favorire il ruolo delle istituzioni scolastiche quali agenzie promotrici del recupero e riutilizzo dell’ambiente (giardino scolastico), recuperando il valore relazionale con il patrimonio naturalistico del proprio territorio.

Formare docenti capaci di sviluppare un percorso progettuale che coinvolga i ragazzi quali diretti protagonisti della propria educazione ambientale attraverso la creazione di un rapporto armonico con la natura e l'ambiente, e lo sviluppo del senso di appartenenza al proprio territorio.

Fornire gli strumenti indispensabili per trasformare, con i ragazzi, questi spogli luoghi d’incontro in spazi per l’apprendimento attraverso la progettazione e l’allestimento di un'area verde che svolga, nello stesso tempo, un ruolo ludico e  un ruolo sociale.

Introdurre i docenti alla cultura della trasformazione dello spazio “vuoto”.

 

DESTINATARI

Il corso è destinato agli  insegnanti delle scuole elementari e medie che desiderino sviluppare le capacità necessarie all'allestimento e alla trasformazione di uno spazio verde attraverso il coinvolgimento dei ragazzi delle loro classi.

 

METODOLOGIA

La metodologia di formazione sarà basata sul coinvolgimento attivo e diretto dei partecipanti attraverso l’uso di tecniche di apprendimento attivo, ricerca insieme, comunicazione ecologica, mappe concettuali e valutazioni in itinere.

 

Articolazione del corso

Il corso è articolato in due fasi, che costituiscono momenti separati di un unico processo, ognuno dei quali costituisce un momento formativo autonomo ma strettamente connesso agli altri.

 

Prima fase

Formazione di base in rete, rivolta a un gruppo di 20 docenti provenienti da diversi istituti scolastici ( 5 docenti provenienti da 4 scuole elementari e medie della Provincia di Bari), da svolgersi nell'arco di due mesi.

La prima fase si sviluppa in 10 incontri, sei teorici e quattro pratici, della durata di due ore ognuno.

I docenti coinvolti nella prima fase del corso potranno attivare la seconda fase.

 

Seconda fase

Ricerca-azione nelle singole istituzioni scolastiche in cui  i docenti precedentemente formati saranno supportati dai formatori/tutor per la progettazione e la eventuale realizzazione, nella loro scuola, di uno spazio verde.

Il numero degli incontri sarà da concordare in base alla tipologia dello spazio da allestire e alle esigenze pedagogico-didattiche delle singole realtà scolastiche.

 

CALENDARIO DEL CORSO

 

Luogo dell'intervento

Gli incontri teorici si terranno presso l’Associazione Terre del Mediterraneo Via Piave, 59 Bari.

Per gli incontri su campo si prevede l’utilizzo di uno spazio comune cittadino, messo a disposizione dalla Provincia di Bari, per l'acquisizione di un metodo riproponibile e riproducibile nelle singole istituzioni scolastiche.

 

STRUMENTI

Lavagna a fogli mobili e luminosa, guide botaniche, attrezzi da giardino, materiale didattico.

 

VERIFICA

Attraverso questionari di valutazione in itinere e al termine dell’esperienza

 

Attestati

A conclusione del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione a coloro che avranno effettuato più dei ¾ delle ore di attività formativa.

 

DIRETTORE DEL CORSO

Prof. Eugenio Scardaccione

 

conduttori e tutors

Antonio Bernardoni (dottore forestale)

Stefano De Dominicis (dottore naturalista, insegnante)

Silvana Barbieri (operatore di educazione ambientale)

Fabio Boaretto (ingegnere, insegnante)

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

Stefano De Dominicis   Tel  347 0906209  -  080 5576960